Swf Flash non disponibile

Get Adobe Flash player



Swf Flash non disponibile

Get Adobe Flash player


Valutazione del Potenziale


La valutazione del potenziale è una diagnosi psicologica che per l’azienda significa rendere manifeste le capacità inespresse delle proprie risorse.

Gli obiettivi di questo strumento di crescita organizzativa e personale sono diversi:
- pianificare le esigenze di formazione e di sviluppo delle risorse per definire ruoli e percorsi di carriera coerenti;
- effettuare una mappatura delle risorse di pregio disponibili al fine di selezioni interni, attuali o future;
- ottimizzare le proprie risorse, assicurandosi la continuità delle competenze distintive nei ruoli chiave.

Grazie ad un’intensa attività in prestigiose aziende, vantiamo un bagaglio di competenze adatte a scoprire i cosiddetti “talenti nascosti”, ovvero quel valore aggiunto che può tradursi nel breve periodo in un vantaggio competitivo.

Non solo: come previsto dall’art. 1 L. 18.02.1989 n. 56 (e ribadito dalla sentenza definitiva della Corte Suprema di Cassazione n. 767 del 05/06/06), in quanto psicologi regolarmente iscritti all’Albo, siamo orgogliosi di rappresentare l’unica categoria professionale autorizzata allo svolgimento di questa attività.

Per la valutazione del potenziale, ci avvaliamo della metodologia valutativa per eccellenza, l’Assessment Center che prevede mediamente due giornate di lavoro, l’utilizzo di diverse prove stimolo di tipo analogico e la presenza di più valutatori contemporaneamente: questi accorgimenti tecnici permettono a noi di ridurre i margini d’errore in fase valutativa e al cliente di godere di una maggiore attendibilità dei risultati.

Nella modalità indoor, più classica, somministriamo una pluralità di esercitazioni a tavolino, individuali e di gruppo, attraverso cui valutiamo come le persone gestiscono determinati input pre-strutturati ad hoc.

Più innovativa e rivoluzionaria è invece la modalità outdoor, per cui caliamo i partecipanti in un contesto naturale che solo apparentemente distante da quello professionale ma, in quanto metaforico, velocemente trasferibile on the job.
Utilizzando diverse tecniche, tra cui il ponte tibetano, il rafting, il canyoning, spingiamo i partecipanti ad uscire dai comuni schemi d’azione per farli immergere in attività emotivamente forti: così facendo verifichiamo direttamente “in situazione” il possesso di importanti skill comportamentali.

Al termine dei lavori, è sempre prevista un’intervista individuale, che, nelle sue varie forme, ha comunque l’obiettivo da un lato di indagare aspetti attinenti alla sfera professionale del valutato, tra cui obiettivi, interessi, motivazioni, dall’altro verificare ulteriormente il possesso di specifiche capacità oggetto di valutazione.

Il processo di conclude con il colloquio di feedback, in cui comunichiamo e condividiamo con il valutato i risultati del programma di valutazione del potenziale a cui ha partecipato al fine di individuare insieme possibili evoluzioni future.

 


Seleform di Gitti Dott.ssa Cristina & C. S.a.s.
Via C. Zima, 4 – 25121 Brescia - Tel. 0302906111 – P.IVA: 02380780987
E-mail: info@seleform.it